Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

domenica 9 ottobre 2011

2° Tappa GdL: Ragione e Sentimento | Jane Austen



Sense and Sensibility
Watercolor Illustrations by C.E. Brock

 BENVENUTI alla 2° Tappa del Gruppo di Lettura
RAGIONE e SENTIMENTO di Jane Austen
...sempre in trepidante attesa dei festeggiamenti per l'ormai prossimo Bicentenario dalla pubblicazione di Sense & Sensibility il 30 Ottobre 2011.

Dove siamo arrivati con la lettura?
Ecco un breve riassunto:
Nei primi capitoli abbiamo conosciuto le sorelle Dashwood: l'assennata Elinor, la sentimentale Marianne e la piccola Margaret, figlie di secondo letto del defunto Mr Dashwood; sebbene, fosse esplicito desiderio di quest'ultimo che il figlio erede, Mr John Dashwood, avrebbe dovuto occuparsi del benessere futuro delle tre sorellastre e della madre di queste, egli si fa convincere molto presto dalla moglie, Mrs Fanny (Ferrars) Dashwood, che sarebbe stato più che suffciente un regalo di tanto in tanto, lasciando le quattro donne in balìa degli eventi, costrette a non esser più padrone dell'amata casa a Norland, vista la forzata convivenza con i nuovi proprietari. Tra gli eventi funesti, però, si affaccia la bella figura di Edward Ferrars, fratello minore dell'acida Fanny, che subito attira l'interesse di Elinor in modo piuttosto evidente, tanto che l'avvicinamento tra i due suscita le insinuazioni di Mrs John Dashwood che spingono, a malincuore, Mrs Dashwood ad affrettare la partenza da Norland, approfittando della generosità di Sir John e Lady Middleton, lontani parenti (non sono tutti "serpenti") disposti ad ospitare la famiglia nel loro cottage a Barton, nel Devonshire. L'addio a Norland per Marianne è straziante, ma presto, le tre sorelle, spronate dalla madre, ritrovano le piccole gioie del vivere, se pur, nelle restrizioni della nuova condizione. Ulteriore sale alla monotia quotidiana si aggiunge con l'approfondimento della conoscenza con il simpatico, un tantino invandente, Sir John Middleton, della distaccata moglie, ma, soprattutto, dagli ospiti della loro residenza (Barton Park), l'anziana madre di Mrs Mary Middleton, che scopriamo presto essere inarrestabile con le sue battute prive di tatto, Mrs Jennings e, il silenzioso quanto misterioso (almeno per noi folli Janeites!) Colonnello Brandon. Elinor, intanto, spera nell'arrivo di Edward, confidando nella veridicità dei sentimenti che crede ricambiati, mentre, il silente Colonnello sembra molto discretamente affezionarsi all'esuberante Marianne, che, per contro, smentisce ogni insinuazione dell'impertinente Mrs Jennings al riguardo. La famiglia sembra aver ritrovato un pò di normalità, soprattutto, grazie alle nuove conoscenze, alla vita di società che pareva averle escluse; ed è in questa ritrovata gioia che Marianne si ritrova protagonista di uno dei suoi romanzi ad occhi aperti, una leggera slogatura della caviglia, sotto un acquazzone improvviso, seguiti dal salvataggio immediato di un bel gentiluomo capitato lì come per incanto, la convincono in un'istante d'esser segni chiari del destino...e l'istante dopo, di essere affascinata irrimediabilmente da John Willoughby! Balli, tè, letture e passeggiate, ognuno un motivo di frequentazione per Marianne e John, ormai evidente agl'occhi di tutti che si aspettano da un momento all'altro la proposta di fidanzamento...nel frattempo, il Colonnello parlando con Elinor, fa emergere un paragone tra Marianne e una misteriosa donna del suo passato, di Edward Ferrars, ahimé, ancora nessuna traccia, ma c'è in programma un'interessante visita ad una tenuta, proprietà del cognato del Colonnello Brandon...che succederà?!
Dunque, cari partecipanti al GdL, che vi ha lasciato questa prima tappa del libro?
Quale delle sorelle Dashwood vi somiglia di più?
Quali emozioni hanno evocato in voi le pagine del primo romanzo della cara Zia?
Insomma, commentate, domandate, criticate o elogiate, il confronto è il miglior modo per imparare, memorizzare e fare tesoro degl'altri punti di vista!
Ecco il calendario aggiornato...e buona continuazione!!!
CALENDARIO
2-8 ottobre: cap. 1-12
Leggi i commenti alla 1° tappa
9-15 ottobre: cap. 13-24
16-22 ottobre: cap. 25-36
23-29 ottobre: cap. 37-fine
Domenica 30 ottobre: commenti finali e celebrazione!
Presentazione del GdL con elenco Edizioni Italiane
Ebook in lingua originale
Ebook in italiano su jausten.it
Audiolibro in lingua originale
Bibliografia completa sul sito jausten.it
Elenco Letture Sense & Sensibility Anniversary su OF&NF
Le illustrazioni di C.E. Brock di Sense & Sensibility su Molland's

20 commenti:

  1. ciao da dove vedo i commenti di tutte voi della seconda tappa?.... da qua vedo solo i post che sono nel blog... non delle iscritte!....

    comunque io ho iniziato il 13 capitolo... willoughby mi è sempre più antipatico, come denigra il colonnello brandon insinuando addirittura che il biglietto che lo chiama ad impegno improrogabile se l'ha scritto da solo!

    RispondiElimina
  2. ok io ho scritto i commenti sul primo link di gruppo di lettura.... dove ci sono i commenti anche di settembre e di tutte da lì me li prende... ok buona lettura a tutte

    RispondiElimina
  3. ho copiato anche qui il mio commento , l'avevo scritto nel link-- del gruppo di lettura dove ci sono anche i commenti di settembre di tutte,.... speriamo che adesso me lo prenda.. mi sono iscritta tramite e.mail ho fatto tutto! dicevo che ho iniziato il 13 capitolo.. e willoughby mi è sempre più antipatico.. quel suo denigrare il colonnello brandon, insinuare addirittura che l'avesse scritto lui il biglietto che lo richiamava ad un impegno improrogabile! diciamo che lui e marianne sono proprio fatti l'uno per l'altra.... si credono raffinati di buon gusto... amanti dell'arte e tutto ma in realtà sono solo pieni di se ,,, insignificanti perchè a mio parere è con la semplicità e il rispetto...che poi aprono la strada alle altre vitù .

    RispondiElimina
  4. @Tina: non avevamo ancora cominciato a commentare. Comunque, carissima, anche se non riesci a visualizzare il commento pazienta un po' è faremo in modo che sia pubblicato al più presto! ;)
    Visto che ci hai raggiunte, continua a commentare qui per non spoilerare.
    Dunque il personaggio di Willoughby non vi convince?

    RispondiElimina
  5. Ho letto i nuovi post e devo dire che anch'io ho qualche problema. Non a caso ho appena inviato una mail nella quale richiedo qualche aiuto per l'iscrizione ai gruppi di lettura. Nell'attesa di una risposta, c'è intanto una volontaria disposta a spiegaarmi come fare?
    Grazie...spero di entrare a far parte del vostro gruppo al più presto(..con il vostro aiuto!!!).
    Maria Cristina

    RispondiElimina
  6. Sono sempre M.Cristina. Che tipo di profilo devo selezionare per non comparire come anonimo nei post?
    Giuro non chiedo più nulla!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  7. @Maria Cristina: Benvenuta cara! Non preoccuparti, siamo qua anche per aiutarti! :)
    Dunque, se hai un account Google, basta fare il log in sulla barra di Blogger qui in alto a destra, dove vedi scritto "Entra", inserire la tua mail e la password ed è fatta! Altrimenti, puoi creare un nuovo account Google con un'email esistente o una nuova gmail se preferisci e procedere come sopra! ;)

    Se hai ancora domande, siamo qui!

    @tina: speriamo che Blogger risolava questi problemi, anche a me è successo di veder sparire un messaggio appena inviato, come consiglio posso dire di copiare il testo prima dell'invio in modo da poterlo incollare in un nuovo messaggio nel caso non andasse a buon fine il precedente! ;)

    Interessante leggere le tue impressioni su Willoughby, ma soprattutto su Marianne, siamo curiose di sapere l'evoluzione della tua opinione su questi personaggi!
    Ma di Elinor che ne pensi?

    @Sara: ciao cara, ma il tuo commento alla tappa??
    LizzyP

    RispondiElimina
  8. Benvenuta @MariaCristina!
    Innanzitutto, grazie per averci scritto sia qui sia nella posta elettronica.
    Sono LizzyS e provo a risponderti in questo commento, che potrebbe essere utile per altri eventuali nuovi arrivi.

    Non hai bisogno di iscriverti al GdL o al nostro blog: puoi inziare a commentare quando vuoi, nel post relativo al GdL ed alla tappa che stai leggendo. Oppure, quando partono nuovi GdL, puoi annunciare la tua partecipazione nei post di "inaugurazione" che facciamo sempre all'inizio dei GdL. Non è una vera iscrizione, è solo per sapere preventivamente quante e quali persone seguiranno le tappe.

    Puoi postare commenti anche anonimi ma avendo cura di firmarli con il tuo nome nel testo del commento.
    Se vuoi commentare evitando di apparire anonima, dopo aver scritto il tuo commento puoi scegliere il profilo "Nome/URL"; nel campo del Nome ti basterà scrivere il tuo nome, e pubblicare il commento.

    Spero di esserti stata utile. Ma, soprattutto, spero di rivederti presto nei GdL del nostro salotto dedicato ai derivati austeniani.
    Ciao!
    LizzyS

    RispondiElimina
  9. Grazie mille del vostro aiuto: siete state utilissime e rapidissime nella rispondermi.
    Inizio oggi stesso la lettura del testo di cui già possiedo una copia (Fabbri editore).
    Sono entusiasta di essere antrata a far parte del vostro gruppo di lettura.
    Grazie ancora e a prestissimo!
    Maria Cristina

    RispondiElimina
  10. @lizzi .elinor mi piace è una personcina compita assennata, che ragiona con la testa le sue emozioni sono riservate ma le ha... non è che sia sospettosa per qualche ragione è diffidente delle persone.... è molto protettiva nei confronti di marianne e dei suoi cari... elinor assomiglia molto al personaggio di elisabeth in orgoglio e pregiudizio... osservatrice del carattere delle persone... elisabeth perchè ci trova anche gusto nel farlo... è il suo passatempo preferito... elinor credo che lo faccia per prevenire guai o ferite...in questo elinor assomiglia a me..anche se so benissimo che è un personaggio inventato

    RispondiElimina
  11. Willoughby..... E' la classica figura che, forse, tutte noi vorremmo accanto, ma forse no, troppo servizievole, attento, bravo , capace di gesti cavallereschi, ch ea volte non si disprezzano, anzi, ma ........vedremo...........

    RispondiElimina
  12. @tina: Ottimo confronto tra Elinor ed Lizzy Bennet, sebbene, quest'ultima abbia uno spiccato senso dell'humor e sia più facilmente portata a ridere e lasciarsi andare della prima. Ma non aggiungo altro, presto avrai un ritratto più completo di Elinor ed il confronto sarà più preciso, ne sono certa! :)
    Buona continuazione!

    @Sara: Ehhh...Willoughby! :x Non posso commentare il tuo parere, ancora...è troppo presto...dunque, prosegui fiduciosa la lettura, attendiamo le tue impressioni successive! ;)

    LizzyP

    RispondiElimina
  13. @sara sarei curiosa di sapere a che capitolo sei.... io sono al 21.... mi spiace ma avrai una bella delusione... dal signorino in questione, non aggiungo altro... non sempre la bellezza si sposa con l'onestà dei sentimenti e il rispetto di essi ... buon proseguimento nella lettura.. fammi sapere se cambi oppinione!

    RispondiElimina
  14. @tina: :) è già! Hai azzeccato la definizione! Vedremo chi sarà salvato e chi cadrà nella botola, sono certa che @sara ne comprenderà presto le ragioni!

    Buona continuazione!

    RispondiElimina
  15. ciao a tutte come va la lettura? io sono al capitolo 29simo...... un po smorto a dire il vero questi ultimi capitoli.... tra discussioni e ragionamenti esagerati di elinor sprecati su lucy... ma ora incomincia a farsi più interessante..credo che ci sarà qualche colpo di scena... comunque non allarmatevi perchè sono più avanti... io lo devo fare se voglio raggiungere la fine insieme a voi ... visto che la mia versione arriva al 51 simo capitolo!

    RispondiElimina
  16. @tina: non credo che le nostre versioni siano più brevi della tua! Anche le mie arrivano al 50° capitolo, persino il mash-up Sense and Sensibility and Sea Monsters!!! (Non so come mai la tua ne abbia uno in più...)

    Ad ogni modo, da oggi puoi commentare nella nuova discussione alla terza tappa:

    http://oldfriendsnewfancies.blogspot.com/2011/10/3-tappa-gdl-ragione-e-sentimento-jane.html

    Se hai problemi nel visualizzare il commento non ti preoccupare: abbi solo un po' di pazienza che li risolviamo al più presto! ;)
    LizzyGee

    RispondiElimina
  17. Scusate se commento in ritardo questa seconda tappa che, debbo confessarvelo, mi lascia con il fiato sospeso a proposito del fidanzamento tra Lucy Steele ed il "nostro" Edward Ferrars. Forse è stato questo il vero colpo di scena per me, perché la partenza improvvisa di Willoughby l'avevo quasi prevista... così ora entrambe le nostre eroine si trovano in sospeso e, ognuna a modo suo, cercano di consolarsi. Marianne è comunque convinta del ritorno di Willoughby e per ora si limita ad attendere pazientemente, anche se a volte si crogiola nel dolore...ma chi di noi, soprattutto a 16-17 anni, non ha fatto lo stesso? Elinor, al contrario, cerca di nascondere le sue sofferenze e il segreto confessatole da Lucy mantenendo inalterato il suo atteggiamento quotidiano. E' la razionalità fatta persona... continuo a sentirmi molto vicina a lei quanto a personalità. Ancora una volta la descrizione dei sentimenti fatta da Jane Austen è tremendamente attuale e veritiera.
    Devo ammettere che in questi capitoli mi è mancata la presenza confortante del Colonnello Brandon, spero che ritorni a breve dai suoi misteriosi affari... Piccolo appunto: la bravura di Zia Jane viene fuori anche dai personaggi "negativi", la coppia dei Palmer mi ha fatto venire letteralmente i brividi :-D

    RispondiElimina
  18. Tina@.
    Ciao, dunque, premesso che io son avanti con la lettura, son a fine libro, quando Claire mi ha detto del gl, ero già avantissimo, am dato che son un tantino lenta, il libro l'ho comèarto in estate, lo devo sempre finire, non vi dico alro, non ne vogliate, ve ne prego, siate clementi, se potete.
    E tanto per darvi un'idea di quanto impiego, io, a capire le vicende dei personaggi che si susseguono, solo ora, che son a fien, sto capendo la fig di Willoughby, my god!!! ehmmm, yes Tina you're right,, yesss! ma, non voglio togliere la curiosità alle lettrici di questo salotto, ergo,.... mi fermo qua
    Elinor, è un bel pesonaggio, cone le sue sofferenze e debolezze, non dio che la prenda in quel posto, però , bèh insomma, lei soffre in silenzio, al contraio di Marianne, che invece, è più infantile, forse, sotto questo aspetto, solamente esterna di più.+
    Ma, mi domando, Margaret, non compare, quasi mai

    RispondiElimina
  19. Non ricordavo quanto la mamma delle nostre eroine fosse così poco attenta alle “cose terrene” e così simile a Marianne. Forse perchè è una figura un pò di contorno, ma mi ricorda un pò il padre di Anne Eliot, sir Walter, in Persuasion: la figura “adulta” che invece di guidare, peggiora la situazione.

    Willoughby è il solito insopportabile, e non capisco come ci si potesse non tanto innamorare di lui, quanto fidare di lui, dal punto di vista di una madre. Ma qui torniamo a quello che dicevo prima …

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!