Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

mercoledì 28 marzo 2012

Io sono Heathcliff di Desy Giuffrè | Recensione in Anteprima!

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Questa volta non possiamo esimerci dal recensire questo libro.
Innanzitutto, perché è un derivato ispirato ad uno dei romanzi più famosi della letteratura inglese, Wuthering Heights (Cime Tempestose). Poi, perché è scritto in italiano da una giovane autrice, Desy Giuffrè. E noi Lizzies, che amiamo molto tutte queste caratteristiche, non vedevamo l'ora di leggerlo. Per di più, abbiamo avuto il grande onore, che è anche un grande piacere, di poterlo leggere in anteprima!!!
Io sono Heathcliff sarà in tutte le librerie il 30 Marzo, al prezzo di lancio di € 9,90!
Venite con noi a scoprire (ma non troppo) questa novità editoriale tutta italiana, dedicata ad una storia che da un secolo e mezzo non smette di emozionare ed avvincere i lettori e che qui aleggia in una vicenda moderna, di amore che supera i confini del tempo e dello spazio...

Scheda del Libro
Titolo: Io sono Heathcliff
Autrice: Desy Giuffré
Casa editrice: Fazi
Collana: Lain
Pagine: 240
Prezzo: € 9,90

Sinossi
Elena Ray è una ragazza ricca e viziata, la sua apparente superficialità nasconde però le tipiche sofferenze adolescenziali. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio violento e avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega entrambi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato Heathcliff. Abbiamo imparato a conoscerli e ad amarli nel classico senza tempo Cime tempestose, che ha fatto palpitare tanti cuori, e ora li ritroviamo come spiriti disposti a tutto, anche ad appropriarsi delle vite dei due giovani protagonisti pur di avere una seconda possibilità di vivere il loro sfortunato e triste amore. Non sarà il destino a decidere per loro, ma il segreto custodito nell’epitaffio di una tomba, che dà vita al sequel fantasy di una delle storie più amate della letteratura inglese: «Le rocce ne saranno custodi. La brughiera prigione. Finché una Figlia di Sangue non giungerà per ridare il sale alle loro ossa. E la terra non griderà più i loro nomi».
> Primi capitoli di Io sono Heathcliff  su 10 Righe dai Libri

Il Booktrailer

Come sempre vi ricordiamo, per seguire la Recensione delle Lizzies dovrete tenere a mente colori e font: sarà più facile per capire se a parlare è LizzyGee, LizzyP o LizzyS. Buona lettura!

Recensione delle Lizzies 
"Profezia di una storia d'amore"
«Che non si vuole vivere, Elena. E tutto a causa di un amor proprio insensato, di una considerazione di sé che li ha portati a perdersi per sempre. Questo è quello che la leggenda tramanda». 
Un amore che non hanno voluto vivere… Quel sentimento era stato soffocato da un crudele destino in vita, e trasformato da una maledizione in uno straziante tormento dopo la loro morte. 
Wuthering Heights - photo by inessa-emilia
Cosa succederebbe se all’improvviso Heathcliff e Catherine decidessero di vivere il loro amore? Se ci fosse l’opportunità che una discendente di Cathy vivesse un amore altrettanto profondo del loro, uscirebbero forse dalle ombre per prenderne il posto? 
«Le rocce ne saranno custodi. La brughiera prigione. Finché una Figlia di Sangue non giungerà per ridare il sale alle loro ossa. E la terra non griderà più i loro nomi». 
Elena Ray vista da Desy Giuffré
Elena Ray è una giovane ragazza romana. È viziatissima e insoddisfatta: cambia interessi e passioni come se cambiasse un paio di scarpe. Devo riconoscere che all'inizio Elena è davvero indisponente, l'autrice riesce a restituire pienamente il ritratto di una ragazzina capricciosa e viziata, superficiale... ma è già chiaro, fin dalle prime pagine, che presto vicende impensabili faranno emergere il suo vero carattere. Elena è perfettamente inquadrata nel ritratto di figlia unica di ricca famiglia, ahimé, "dimenticata" da genitori troppo concentrati nel mantenere il successo della propria individualità, il suo disagio è evidente, apparentemente risolto nell'eccesso di un atteggiamento snob che è estraneo alla sua vera natura. Frequentando una scuola pubblica, non è vista di buon occhio dai suoi compagni. L’unica sua grande amica è Stella Milano, una ragazza ancora più ricca e più viziata di lei. Un giorno le due ragazze stanno per essere rapinate da due giovinastri. In realtà sono due volti noti: uno è Matteo, il figlio di uno degli avvocati più ricchi della città; l’altro è Damian Ludeschi, il figlio di un altro avvocato in rovina, perché ha perso tutto al gioco. Il ragazzo infatti deve trovare al più presto ventimila euro per saldare un debito di gioco di Tony Ludeschi e non si vuole rivolgere allo zio Alex, il fratello del padre che, sotto una patina di rispettabilità, è in realtà un malavitoso.
Damian visto da Desy Giuffré
Ma durante questo tentativo di rapina fra Elena e Damian scatta qualcosa: Cathy e Heathcliff sono lì, pronti a spingere i due ragazzi l’uno verso l’altro, perché hanno riconosciuto la forza di un amore potente e predestinato. 

Elena già da molti giorni ha degli incubi, in cui vede i due protagonisti di Cime Tempestose, gli spiriti di Cathy e Heathcliff che la attraggono verso di loro. 
Amore e soprannaturale: una miscela piacevole, molto amata dai giovanissimi a cui questo libro è destinato, qui peraltro raccontata con uno stile di scrittura al di sopra della media di questo genere. Ai miei occhi, è un'ottima caratteristica!
Gli incubi si trasformano in realtà quando la ragazza si reca con i genitori nello Yorkshire per la ristrutturazione di una antica dimora da trasformare in hotel di lusso.
Il paesaggio che l'autrice evoca nel ritorno a Wuthering Heights rinnova la memoria delle atmosfere gotiche brontiane, la brughiera è protagonista al pari dei personaggi dei quali sente il passo; ho riscoperto i luoghi di Cime Tempestose con la stessa emozione tra la malinconia e l'angoscia di quando si apre una vecchia scatola di latta cercando qualcosa e si scopre una lettera del cui mittente non si ha memoria... e si ha timore nel rileggerla
Naturalmente la dimora in questione è Wuthering Heights ed Elena, uscita a cavallo nella brughiera, si troverà davanti alla tomba di Cathy e Heathcliff e ai loro spiriti, improvvisamente materializzati. [Altro parallelo tra Elena e Damian con Cathy ed Heathcliff, abbiamo tutti gli elementi in gioco ed il mistero che lega i personaggi s'infittisce!]

Cathy vista da Desy Giuffré
In questo spin-off i personaggi ricalcano il modello di quelli del romanzo principale. Elena è Cathy, ma è anche Catherine, sua figlia, quando scopre Wuthering Heights e tutta la storia celata al suo interno. È anche Mr Lockwood, il primo narratore del romanzo di Emily Brontë, l’inquilino di Thrushcross Grange quando, dormendo nella stanza di Cathy, scopre le incisioni con il nome di Catherine abbinato a diversi cognomi. E naturalmente Lucy, la domestica della dimora è l’equivalente di Nellie Dean. Damian, col suo fascino scuro e la sua somiglianza ad Heathcliff è il suo equivalente nello spin-off, ma è anche Hareton Earnshaw, il nipote di Cathy, figlio di Hindley. Proprio quell’Hindley che è rappresentato in Io sono Heathcliff da Alex, lo zio di Damian — lo dice la stessa Cathy —, ma anche da Tony, il padre di Damian, che dilapida tutti i suoi averi al gioco. In questo caso è Alex a ricoprire il ruolo dello stesso Heathcliff, visto che approfitta della debolezza del fratello per il gioco per togliergli tutto. La storia si ripete, come le profezie narrano... Ricordo un passaggio in cui Elena e Damian confrontano la propria condizione e come quest'ultimo sancisce semplicemente la sola cosa che li rende diversi, la possibilità di avere o meno una scelta.

Heathcliff visto da Desy Giuffré
I due protagonisti di Wuthering Heights sono come due angeli custodi che vegliano sui due ragazzi. Tuttavia le loro intenzioni sono tutt’altro che benevole: essi hanno un egoistico desiderio di vivere quell’amore a cui, nel corso della loro vita terrena, avevano rinunciato. È vero: spesso i due antichi protagonisti sono determinanti, provvidenziali, nell'intervenire ma la loro azione, apparentemente buona, si adombra quando si ascoltano i loro dialoghi e si capisce qual è il loro fine. In essi, però, abbiamo ritrovato i due caratteri così diversi e le due anime identiche che ricordavamo, la fermezza e l'equilibrio di Cathy ed il furore selvaggio di Heathcliff.
«Sono disposto a rischiare, Cathy. Qualsiasi cosa sarà meglio che affrontare l’eternità senza la speranza di poterti toccare ancora una volta. Sì… mi basterebbe una volta soltanto, amore mio»
Bellissime le introduzioni ad ogni capitolo con le poesie di Emily Brontë. Sì, mi è sembrato un ottimo modo per sottolineare la passione romantica che scorre nel libro, il legame con il romanzo a cui si ispira, nonché un omaggio alla scrittrice (che, tra l'altro, permette di far conoscere ai destinatari del libro un altro aspetto di Emily Brontë). Un ottimo suggerimento per coloro che di Emily conoscono soltanto il romanzo.
E che dire dello stile di Desy Giuffrè? Fluido, scorrevole ma mai banale, prezioso ma estremamente semplice: il giusto connubio per creare una prosa elegante ed accessibile a tutti. Ho amato molto i passaggi in cui rende alcune immagini con parole evocative, dipingere scrivendo è una delle doti che stimo maggiormente e non è una tecnica da imparare, ma un talento che deriva dal modo in cui si "osserva la realtà", Desy ha questo talento, indubbiamente...
«Wuthering Heights si ergeva sulla cima di un colle, poco
più che una lieve ondulazione concava nella monotona
brughiera dello Yorkshire, stagliandosi maestosa e cupa come
un relitto portato dal vento e arenatosi lì da secoli.
»
«Il vento, con i suoi mulinelli danzanti tra le foglie cadute
degli alberi, raccolse le parole di Elena. Su di loro calò il
silenzio.»
Da fan mi sarebbe piaciuto un maggior approfondimento delle figure di Heathcliff e Cathy, che restano sempre lì sospese. In realtà credo che l’esigenza di uno Young Adult sia quella di sviluppare meglio la storia principale lasciando poi alle esigenze e ai desideri dei lettori la possibilità di approfondire — qualora non lo conoscessero ancora — il classico che ha ispirato questo spin-off
Effettivamente, credo che leggere questo romanzo possa ispirare i giovanissimi destinatari ad accostarsi a Wuthering Heights (Cime Tempestose) ed al microcosmo bronteniano, tutto. 
Ho solo un dubbio su quella sorta di sinossi di Wuthering Heights che si legge nelle ultime pagine del libro, che forse toglie un po' della sorpresa a chi desidera affrontare una prima lettura del romanzo. Forse si poteva risolvere in altro modo, senza svelare proprio tutto della triste vicenda originale, per lasciarla scoprire a chi ancora non la conosce?...
Ralph Fiennes e Juliette Binoche in Wuthering Heights 1992
Ti devo dire la verità, LizzyS? Non l'ho trovata affatto una mossa sbagliata, anzi, io avrei dato addirittura più indicazioni, magari  anche prima, quando Lucy racconta ad Elena la storia di Cathy ed Heathcliff. Infatti credo che conoscere  anche se solo per sommi capi  la storia di Cime Tempestose sia fondamentale per gustare questo spin-off e lo renda ancora più affascinante! Mi trovo concorde con LizzyGee, lo spin off deve attirare la lettura, o rilettura, di Cime Tempestose così come quest'ultimo ha ispirato la stesura del primo.


L'idea è molto interessante: ridare la pace alle anime dei due personaggi tormentati del romanzo di Emily Brontë. In effetti, alla fine di Wuthering Heights, c'è il senso che in realtà il lieto fine (se così lo possiamo definire) non sia tale, che gli manchi qualcosa per essere totale e, quindi, gratificante. Ho pensato la stessa cosa, poiché pochi classici finiscono lasciando in sospeso proprio qualcosa che riguarda direttamente i protagonisti, dunque, un ottimo soggetto, per niente scontato e che dona nuova luce al romanzo brontiano.

Charlotte Riley e Tom Hardy in Wuthering Heights TV 2009
Mi piace il fatto che, nel modernizzare la vicenda e percorrendo con decisione la strada del soprannaturale, l'autrice abbia comunque costruito una trama originale, intrecciandola bene con la sete di appagamento dei due avi dei protagonisti. Concordo con LizzyS: l'elemento sovrannaturale fa' da "ponte" fra il presente ed il passato in un modo così spontaneo da farci dimenticare che si tratta, in entrambi i casi, di personaggi d'invenzione, sino a concretizzare, potremmo dire, nello spazio-tempo i luoghi delle vicende, quasi fosse storia reale. 
Perciò, se è vero che troviamo (come giustamente e puntualmente ricordato da LizzyGee) molti riferimenti ai personaggi di Wuthering Heights, è pur vero che le loro versioni moderne conservano una personalità definita e vivono vicende forti e originali, ma sempre funzionali all'obiettivo di fondo (dare pace alle anime "dannate" di Cathy e Heathcliff).

Decisamente un romanzo che deve comparire nel panorama YA internazionale, quindi DA TRADURRE (in Inglese, stavolta!) Per una volta, sarebbe davvero bello che un derivato italiano avesse l'onore di essere tradotto per i lettori anglofoni! Siamo sicure che sarà un successo anche all'estero, dove, come noi Lizzies ben sappiamo, la cultura dei derivati dai grandi classici è molto diffusa ed apprezzata, sarà per noi orgoglio e piacere presentare loro la nostra giovanissima e promettente Desy!

A Desy: Buona fortuna, dalle tue Lizzies!!!
A voi: Buona lettura e buon ritorno a Wuthering Heights!


L'Autrice
Desy Giuffrè è nata a La Spezia nel 1985 e vive in un allegro paese marittimo sulla costa ionica della Sicilia.
Donna dal carattere determinato e sognatrice d’altri tempi, non si arrende mai di fronte ai progetti che si prefissa. Ed è così che, dopo una lunga attesa fatta di lavoro e speranza, è riuscita a realizzare il suo sogno lavorativo che lei stessa ama definire tale per la professionalità e la passione che la unisce al mondo della scrittura: un lungo cammino da sempre desiderato e inseguito con tenacia.
Lettrice vorace e amante dei fiori, adora fare lunghe passeggiate nel folto dei boschi o in riva al mare.
Dalla sua fatica nel separarsi dai personaggi dei libri di cui s’innamora, è nato in lei il desiderio di creare un sequel tratto da Cime tempestose – romanzo che conosce a memoria – con il quale coltiva un rapporto viscerale.  Il silenzio, la buona musica, il profumo della terra bagnata e l’immenso blu del cielo sono le condizioni ideali per la sua ispirazione.
Io sono Heathcliff è il suo romanzo d’esordio.

Curiosità
Il Sito Ufficiale ed il Blog Holly Girls dell'Autrice sono frutto del lavoro grafico della nostra LizzyP, la quale, oltre ad essere onorata di avere avuto una piccola parte nella promozione di Io sono Heathcliff, è felicissima di aver trovato in Desy una bellissima persona e cara Amica.
< Non finirò mai di dirti GRAZIE, mia cara Desy! Queste emozioni sono diventate anche un po' le mie, non posso che esserti debitrice della tua generosa condivisione, ma prima ancora, della tua preziosa Amicizia! Ti auguro tutto il successo che meriti! Non mollare dear! Faccio il tifo per te! >
LizzyP
Che dire di più, quando la nostra LizzyP indossa i panni di Marianne in questo modo?!
LizzyGee e LizzyS non possono che unirsi all'augurio per un futuro di successo e soddisfazioni, in attesa di avere sotto mano il romanzo da leggere e recensire per tutti voi!

Vi lasciamo con il segnalibro di Io sono Heathcliff, creato da LizzyP da stampare e accompagnare la vostra lettura del romanzo, che troverete insieme a tutte le informazioni, approfondimenti e molti racconti con i personaggi del romanzo sul blog di Desy!
Prestissimo una sorpresa che riguarda Desy ed Io sono Heathcliff, non perdeteci di vista!
The Lizzies

10 commenti:

  1. Ma che bella recensione! Ho letto anche io il libro e la penso proprio come voi, adorabile! Mi ha portata in un'altra dimensione, ricca di intrighi e segreti. Complimenti per la recensione e per il blog, stupendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Glinda: Grazie a te per il tuo commento! :D
      Siamo felici di condividere con te l'apprezzamento per quest'opera prima tutta italiana! :)

      Io, in qualità di Claire de La Collezionista di Dettagli, seguo da tempo il tuo aggiornatissimo blog! ^_^

      Elimina
  2. A tutte le Lizzies un enorme GRAZIE! ^_^
    Siete state fantastiche, ragazze ;)
    Un particolare abbraccio a LizzyP: mia carissima amica, grazie per i tuoi auguri e per l'affetto che mi doni giorno dopo giorno! <3
    Vostra

    Desy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio! :***
      Non avrei mai immaginato di trovarmi coinvolta in questa meravigliosa avventura! Tutto ciò lo devo a te, ma non è per questo che ti voglio un gran bene, piuttosto per il tuo animo trasparente e dolcissimo! Ho un motivo in più per credere nelle persone, finché ne incontro di belle come te e le mie Lizzies!
      In bocca al lupo, tesoro! Sono distante, eppure, al tuo fianco! :*

      Elimina
    2. Desy: sei tu ad essere fantastica! E' una gioia esserti vicine in questo momento così bello della tua vita! *____*

      Elimina
  3. Sin dall'inizio il libro appariva interessante,ma dopo questa meravigliosa recensione non mi rimane altro che venerdi correre il libreria. Magnifica la recensione e complimenti per l'autrice . Grazie a tutti.

    RispondiElimina
  4. Grazie per questo bellissimo post, ragazze. Adesso, non vedo l'ora di leggerlo anch'io. La mia "review copy" è lì che aspetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Maria Grazia! Non vediamo l'ora di leggere la tua recensione (naturalmente rigorosamente in inglese) :)

      Elimina
  5. Ho qualcosa per voi, passate a trovarmi a http://thecatsedge.blogspot.it/! :)

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!