Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

sabato 9 giugno 2012

GdL A lesson in Honour di Pamela Aidan | Prima Tappa

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,
Siamo giunti alla prima tappa del sesto Gruppo di Lettura dell'anno, quinto dei festeggiamenti del Bicentenario di Pride and Prejudice
Noi Lizzies siamo davvero curiosissime di intraprendere la lettura di questo breve prequel di  Pride and Prejudice ad opera di una delle nostre scrittrici di Austen Inspired Novels preferite, Pamela Aidan.
Infatti abbiamo letteralmente adorato la sua Trilogia di Fitzwilliam Darcy, Gentiluomo, e scoprire qualcosa riguardo alla gioventù di Mr Darcy ci entusiasma! 
Il libro che leggeremo è A Lesson in Honour, che vedrà un Darcy sulle soglie dell'adolescenza. Young Master Darcy (Il Giovane Signor Darcy) ci svelerà presto tutti i suoi segreti!
Stampate subito il Segnalibro realizzato dalla nostra LizzyGee e leggete assieme a noi!
                            A Lesson in Honour                             

                                SCHEDA LIBRO                                

Autore: Pamela Aidan
Titolo: A Lesson in Honour (Young Master Darcy)
Casa Editrice: Wytherngate Press
Data Pubblicazione: 01 Dicembre 2010
Formato: Paperback
Pagine 122
                                                     Sinossi                                                   
Il giovane signor Darcy 
Una lezione sull'onore 
Cosa significa essere un Darcy? 
E' Natale 1797 e il tredicenne Signor Fitzwilliam Darcy sta per tornare a casa dal suo primo trimestre ad Eton, pregustando con ansia le sue vacanze. A breve, lui e la sua famiglia lasceranno l'elegante casa di Londra per andare a Pemberley, la loro tenuta nel Derbyshire per prepararsi all'arrivo dell'irrefrenabile cugino Richard e degli altri parenti Matlock. 
Ma quando Darcy arriva a Londra scopre che sua madre è ammalata. La prognosi del suo dottore è disperata: Lady Anne non sopravvivrà un altro anno! 
Mentre Natale si avvicina, Darcy è dilaniato fra le battaglie condotte dai suoi genitori e il fascino esercitato su di lui da un'insolita compagnia di attori che si trova a Lambton per le vacanze. 
Con l'arrivo di Richard e della sua famiglia, il giovane Darcy dovrà soddisfare le aspettative di tutti e, nel farlo, imparerà cosa vuol dire essere un Darcy. 
Pamela Aidan ha creato un breve romanzo di formazione commuovente, basato sui personaggi di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen. 
A Lesson in Honour analizza l'amore, il dovere, l'onore di famiglia - tutti quei principi che il giovane Fitzwilliam Darcy apprenderà da entrambi i suoi genitori nell'affrontare una crisi familiare - insieme ad una lezione tratta dall'indiscrezione giovanile e da una storia d'amore adolescenziale, che aiuterà a definire l'uomo che Elizabeth Bennet incontrerà al ballo di Meryton molti anni dopo.
Compralo su BookDepository
Compralo su Amazon (paperback - kindle)

CALENDARIO
9/15 giugno capitoli 1-3 
16/22 giugno capitoli 4-5 
23/29 giugno capitoli 6-8
                                                                                             
Che state aspettando? Correte a ordinarlo e leggetelo insieme a noi: siamo certe che Pamela Aidan, come al solito, non ci deluderà!!! 
Vi aspettiamo numerosi per festeggiare il Bicentenario con un prequel che ci farà conoscere il Giovane Signor Darcy!
BUONA LETTURA!!!
 Link Utili
☞ Pamela Aidan in Galleria Ritratti
☞ Iscrizione al GdL
☞ Il segnalibro di LizzyGee
 Le RECENSIONI della Trilogia di Fitzwilliam Darcy, Gentiluomo:
☞ LizzyP su > La Collezionista di Dettagli 
☞ LizzyS su  > Un tè con Jane Austen < 
☞ LizzyGee su  Goodreads > QUI <  e > QUI <

5 commenti:

  1. Iniziato. Pochissime pagine, naturalmente, per poter commentare, ma già si vede in nuce il Fitzwilliam Darcy, Gentleman di Pamela Aidan che abbiamo imparato ad amare!

    RispondiElimina
  2. Finita la prima tappa!
    Che dire di Fitz? E' semplicemente adorabile! *__*
    La Aidan ha dato forma al piccolo Darcy con tutta l'attenzione di una madre che forgia il carattere di un figlio, con il vantaggio notevole, però, di saper già quale uomo sarà in futuro.
    Il senso di responsabilità è già molto forte nel giovane Fitz, ma la promessa fatta al padre, dopo una notizia tanto grave e difficile da accettare, la "parola di gentiluomo" segna definitivamente la fine della fanciullezza ed il primo passo nell'età matura.

    La stima che ha per il padre è quella di ogni figlio che vede nel genitore il proprio eroe e punto di riferimento, così come l'affetto per la madre che in questo frangente, se possibile, si rafforza ancor di più, come un affetto consapevole, maturo.

    Che dire della piccola Georgiana? Deliziosa, una bambolina già attaccatissima al fratello, il suo "Fiss"! :) E' normale che Fitz senta l'istinto di protezione verso la sorella nel corso, a noi noto, degli eventi che lo vedranno crescere così in fretta.

    Sono curiosa di continuare la lettura, Darcy è già un piccolo uomo interessante!

    Buona lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho finito anch'io. Mi sta piacendo, ma trovo un po' di incongruenze e qualche difetto di etichetta. Come sapete non ho mai sopportato che la Aidan faccia chiamare Darcy 'Fitz' dalle persone più intime (anche se anch'io adoro Georgiana quando lo chiama 'Fiss'). Farò le mie ricerche e poi vi saprò dire! ;)
      Riguardo al Four-and-go Club... Bah! Potrebbe essere plausibile: di solito le persone ricche possono avere passatempi alquanto bizzarri e spericolati. E Darcy pre-Elizabeth è una persona orgogliosa e arrogante, non dimentichiamolo mai!
      Vedremo la seconda tappa (intanto vado a fare le suddette ricerche!

      Elimina
  3. Allora: ho fatto le mie ricerche e credo che questo brano tratto da What Jane Austen Ate and Charles Dickens Knew di Daniel Pool ci spieghi tutto:

    As a mark of respect, the butler was addressed by the family by his surname (and called "Mr." by the under servants); the housekeeper was "Mrs.," whether she were married or not.

    [Come segno di rispetto, al maggiordomo la famiglia si rivolgeva usando il cognome (preceduto dal "Mr." dai sottoposti); la governante era Mrs., che fosse sposata o meno.]


    Quindi non sussiste il significato del dialogo fra Mrs Reynolds, che vuole farsi chiamare solo Reynolds da Fitz, perché persino Mr Darcy senior la chiamava Mrs. Reynolds!

    Nel caso di Mrs Bennet, che si rivolge alla sua governante come Hill, senza farlo precedere dal Mrs., si sa: a casa Bennet l'etichetta non veniva rispettata completamente, ma a Pemberley è inconcepibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra parentesi: non sono mica convinta che Mrs Reynolds fosse sposata. Io propenderei per il nubilato; però questa è una scelta narrativa della Aidan e la rispetto, dato che Jane Austen non ha dato alcuna indicazione.

      Elimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!