Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

giovedì 21 febbraio 2013

Helen Fielding scriverà Bridget Jones 3

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Sembra ufficiale la notizia che Helen Fielding, la 'mamma' di Bridget Jones, sia all'opera nella lavorazione del terzo capitolo delle avventure della strampalata eroina, che dovrebbe essere pubblicato il prossimo autunno. Il libro, che sarà ambientato a Londra ma esplorerà un nuovo scenario nella vita di Bridget, sta divertendo molto la Fielding nel corso della stesura.

Divenuto romanzo nel 1996, raccogliendo gli articoli della rubrica pubblicata sulle pagine dell'Indipendent prima e del Daily Telegraph poi, Bridget Jones' Diary (Il Diario di Bridget Jones, Rizzoli) narra le avventure di una giovane single sulla trentina un po' imbranata, che vive a Londra ed è perennemente alla ricerca dell'uomo dei suoi sogni.
Nel 1999 la Fielding pubblicava la seconda parte delle avventure di Bridget, Bridget Jones: The Edge of Reason (Che pasticcio, Bridget Jones!, Rizzoli).


Nel 2000 il primo libro è divenuto un film, con Renée Zellweger nei panni della protagonista, Colin Firth in quelli di Mark Darcy e Hugh Grant in quelli di Daniel Cleaver. Il grandissimo successo del film è stato bissato nel 2004 dal sequel, Che pasticcio Bridget Jones!



La notizia di un nuovo libro, dunque, ci fa ben sperare riguardo a un terzo film, da sempre annunciato, ma mai realizzato a causa di numerose riserve degli attori. Sembra che sia Hugh Grant che Renée Zellweger, infatti, abbiano finalmente superato le remore e siano decisi ad accettare questa terza sfida. 

Il film, che sarà prodotto dalla Working Title Film, la stessa Casa Produttrice dei primi due episodi, si chiamerà Bridget Jones' Baby; vedrà riconfermato il terzetto dei protagonisti; sarà diretto da Peter Cattaneo (Full Monty), e avrà la sceneggiatura di David Nicholls (Un giorno, Grandi speranze).


Link Utili:
 Biografia dell'autrice nella Galleria dei Ritratti di OF&NF

6 commenti:

  1. Sono contenta che la penna di H. Fielding non sia esaurita ma francamente questi sequel non destano più tanta curiosità. già il secondo non mi ha entusiasmato. se però Renee e Hugh Grant accettano la sfida, allora l'accettiamo anche noi!Bridget mi piace sempre ma faccio fatica a pensare a Lizzie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono piuttosto scettica, come ho espresso già più volte. Vedremo, e comunque Bridget con Lizzie non c'entra proprio niente!
      (Ma se aspettano un altro po' Bridget potrà fare la nonna, altro che madre!)

      Elimina
    2. Ma senti, ma anche se non c'entra niente ieri ho finito di leggere/vedere Nord e Sud e lì sì che c'è una vistosa analogia tra Margaret/Mr Thorton e Lizzie/Mr. Darcy. Mi sembrava di rivedere lui orgoglioso, prima rifiutato, poi si corregge, si migliora e lei lo stesso, l'equivoco, la revisione del giudizio su di lui, poi il cercarsi, il trovarsi, stupendo!

      Elimina
    3. Sì, ci sono molte analogie fra North and South e Pride and Prejudice, anche se vedo la storia un po' rovesciata (nel senso che è Margaret la più altezzosa, la Mr Darcy della situazione). ;)

      Elimina
  2. Sono contentissima! Ho adorato i suoi libri e il suo stile fresco e frizzante! Certo, che si è decisa un po' tardi a scrivere questo terzo libro...Speriamo che non ci deluda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero! Quanto poi al film, vedremo. Del resto anche i primi due hanno ben poco in comune con i libri! :)

      Elimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!