Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

lunedì 26 dicembre 2011

Giveaway del 236esimo compleanno di Jane Austen: And the WINNER is...

Carissimi Ospiti,

vi immaginiamo intenti a festeggiare questi giorni speciali con pasti luculliani e brindisi di cui si perde il conto, anche noi Lizzies siamo impegnatissime in questa apprezzatissima tradizione!
Ma un Natale non è tale se non ci sono regali da scambiare, così, come promesso nello scorso post dedicato al Compleanno di Jane Austen, oggi vi sveleremo cosa avremmo regalato noi alla cara Zia Jane e...naturalmente, il vincitore/la vincitrice del GiveAway lanciato in quella sede...siete curiosi?
Ma iniziamo dai nostri regali!
 LizzyGee 
Avevo pensato ad un lettore dvd e alla trasposizione di Pride and Prejudice del 1995, ma non la vorrei turbare, visto che stiamo immaginando di festeggiare il 18° compleanno di Jane Austen, e a quell'epoca la zia ancora non aveva creato i personaggi di First Impressions... E se la turbassi, magari non lo scriverebbe più!!! 
Dunque, le porterei della buona letteratura: sicuramente Frankenstein, North and South, perché no, Jane Eyre, e qualcosa di più moderno, ma rimanendo nel fantasy: ripeto, non voglio confondere la zia facendole vedere troppo del futuro. Quindi sceglierei Le nebbie di Avalon di Marion Zimmer Bradley. 
LizzyP
Ho pensato molto a cosa avrei potuto regalare alla cara Zia, ma la lista si è allungata sotto ai miei occhi senza accorgemene, sebbene la scelta dovesse ridursi a pochi regali...avevo pensato a mooolti libri interessanti, a strumenti tecnologici ottimi compagni di scrittura, però, alla fine, ho creduto fosse più confacente all'epoca, nonché alle reali necessità di Jane, qualcosa di più semplice, forse banale, sebbene io creda non le sarebbe sfuggito il senso.


Così ho scelto di regalarle il biglietto del viaggio che non ha mai fatto, in Europa, in America, ovunque avrebbe voluto andare e che, purtroppo, i pochi mezzi della sua famiglia, uniti allo stato di salute che, come noi soli sappiamo, incrinerà le aspirazioni di una vita longeva, non le permetteranno mai.
Lo so, sono ambiziosa e forse un tantino presuntuosa, avrei voluto salvare la nostra Jane, ma il mio animo modesto sa bene che non si può auto-eleggersi a Fato, così, ho pensato di offrirle con questo biglietto, soltanto un'occasione in più per conoscere, osservare e, certamente, scriverne a riguardo una fetta del mondo più ampia di quella che, nonostante tutto, l'ha resa immortale.
Al viaggio, com'è ovvio, aggiungerei un opportuno quaderno su cui appuntare ogni cosa, un po' come i simpatici membri del Pickwick Club solevano fare nei loro giri per il mondo, infine, le porterei un libro sulla storia dell'emancipazione femminile, così da rendere omaggio anche in quanto Donna che ha rappresentato un esempio importante nella società maschilista, in un momento storico dove sembrava impossibile per le donne ottenere un'attenzione diversa di quella riservata ad un cagnolino da compagnia.
LizzyS
A casa Austen, Jane era addetta alla colazione e, per questo, era anche la custode del tè e di tutto ciò che lo riguardava. Il tè era un bene di consumo molto costoso perciò era custodito sotto chiave. Jane, infatti, a Chawton portava al collo la chiave della dispensa in cui si trovava il tè.
In previsione della sua futura incombenza, e conoscendo la sua passione per questa magica bevanda, le regalerei una fornitura vita natural durante di tè, di sua scelta, facendoglielo consegnare direttamente da una commerciante nonché tea taster americana di oggi (che, per celebrare degnamente la scrittrice, ha creato i tè ispirati ai suoi romanzi: Jane Austen Tea Series di Bingley's Teas)

A JANE AUSTEN, DAI SUOI PERSONAGGI...
Abbiamo, inoltre, pensato a cosa le potrebbero donare i personaggi del romanzo di cui quest'anno abbiamo celebrato il Bicentenario, Ragione e Sentimento.
Fateci sapere se siete d'accordo con le loro scelte, o proponete eventualmente delle alternative:
  • Marianne Dashwood Brandon: copie dei suoi libri di poesie preferiti e il panciotto di flanella del Colonnello (che non ne ha più bisogno);
  • Elinor Dashwood Ferrars: un anello con una ciocca di capelli di Lucy Steele che apparteneva a suo marito (che non ne ha più bisogno);
  • John Willoughby: una ciocca di capelli di Marianne in un medaglione d'oro e un pony 
  • Lucy Steele Ferrars: un anello con una ciocca di suoi capelli (e daje! Ma la povera Jane si deve fare le extensions?);
  • Edward Ferrars: voleva regalarle un anello con una ciocca di capelli di Lucy Steele, visto che non gli serve più, ma non riesce a trovarlo, così si limita ad un noioso biglietto con i suoi auguri. 
  • Colonnello Brandon: un mazzo di fiori e degli spartiti per pianoforte;
  • Robert Ferrars: una scatolina-gioiello per i suoi stuzzicadenti;
  • John Dashwood: la promessa di un finanziamento per la pubblicazione del suo prossimo libro... badate bene, il regalo è la promessa, non il finanziamento!
  • Fanny Dashwood: un pezzo di carbone (da brava Befana);
  • Margaret Dashwood: un Atlante (sgraffignato dalla libreria di Norland) e un pezzo di tentacolo imbalsamato di polpo gigante (per metterla in guardia dall'avvento dei sea monsters);
  • Mrs Dashwood: un biglietto d'auguri molto materno e appassionato;
  • Mrs Jennings: una serata di pettegolezzi succulenti; un abbonamento a scelta a una rivista di gossip;
  • Sir John Middleton: un paio di cani da caccia che la accompagnino nelle sue passeggiate; 
  • Lady Middleton: il cestino di filigrana che Lucy Steele aveva preparato per Annamaria (perché glie ne ha comprato uno più bello);
  • Anne Steele: la descrizione del Dottore, il suo beau.
PREMIAZIONE GIVEAWAY
Dopo questo scambio intensisissimo di regali, siamo finalmente arrivate a quello più importante che sarà consegnato alla vincitrice o al vincitore del GiveAway del 16 Dicembre! Innanzitutto, ci preme ringraziare tutti coloro che hanno partecipato lasciando il proprio regalo a Zia Jane, siete stati tutti moooolto acuti, abbiamo trovato le vostre idee e ragioni interessanti, tanto da metterci in difficoltà nella scelta di colei/colui cui dare il premio, sebbene, il calendario sia a disposizione di tutti coloro che vorrano scaricarlo e stamparlo per proprio conto! :)
Rigraziamo di cuore Sally, Sara Bezzetto, un Anonimo che (ahinoi) non si è firmato, Giuseppe Ierolli, Gonza, Fanny Price (:D), geli, Irene, MaraB, Sophie Rose, Phoebes, Lellaofgreengables, Carmen, gio, Cecilia Attanasio, monja, Silvia, Gwen1984 e caty per essersi uniti ai festeggiamenti della cara Zia Jane, speriamo di organizzare un party per il prossimo anno! 

Così, dopo lunghe riflessioni a tre, le Lizzies hanno deciso di premiare il regalo scelto da Giuseppe Ierolli, per la sua accuratezza nel presentarlo, con un po' di mistero, un poco di arguzia, un cucchiaino d'ironia ed un pizzico di magia, insomma, quel giusto sprone che la mente curiosa e intuitiva di Jane avrebbe certamente colto!
Ringraziamo di cuore Giuseppe, preziosa e precisa fonte di sapere su tutto ciò che riguarda Jane Austen (jausten.it - dove troverete la sua edizione italiana dei Juvenilia), per averci regalato tra le righe l'immagine più probabile di quel giorno lontano, quando la nostra Zia compiva i suoi 18 anni, ancora ignara della sua prossima eternità, ma sicuramente conscia del proprio genio e talento!

Per chi si fosse perso il premio del GiveAway, ecco qui il calendario di Old Friends & New Fancies creato dalla nostra LizzyP, da scaricare, ma che il vincitore si vedrà recapitare a casa in versione plastificata e appendibile.
Apri l'immagine su un'altra finestra, salvala e
stampala nel formato che preferisci!
E vi ricordiamo la bellissima short story scritta dalla nostra LizzyGee (Gabriella Parisi) ispirata ai personaggi di Orgoglio e Pregiudizio ed intitolata "Il Natale di Georgiana", cui segue un'interessante Appendice di LizzyS (Silvia Ogier) sui personaggi protagonisti del racconto, il tutto coadiuvato dalla grafica di LizzyP (Miss Claire) che ha confezionato l'EBOOK!
L'ebook è scaricabile in formato pdf da questo link:
FELICE NATALE dalle vostre affezionate Lizzies!

7 commenti:

  1. Ma non ci posso credere... Si sono inventanti anche i Bingley's Teas.. hahaha :) Incredibili!
    Ma qualcuno li ha provati?

    Congratulazioni al vincitore! ;)
    Ciaaoo

    RispondiElimina
  2. @Jessica: sì, la nostra LizzyS è un'esperta e nel suo Un tè con Jane Austen ha anche dedicato loro un post. Lei li ha provati, noi ancora no, anche se per questo Natale ce ne ha fatto dono (a me naturalmente la varietà Marianne's wild abandon!

    (il post su Un tè con Jane Austen:
    http://unteconjaneausten.blogspot.com/2011/05/il-te-di-jane-austen-jane-austen-tea.html)

    RispondiElimina
  3. Sì, cara @Jessica, come dice la mia cara LizzyGee, li ho provati, anche se non tutti. Presto ne racconterò l'esperienza in un tè delle cinque (che altro?...) su Un tè con Jane Austen.
    Posso solo anticipare che sono ottimi tè in foglia, combinati in miscele molto particolari.
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Giuseppe Ierolli27 dicembre 2011 10:21

    È un premio che mi onora, soprattutto perché arriva da tre janeites come voi, riunite per darci tante informazioni e tante chicche sul mondo che ruota intorno alla nostra.
    Un grazie di cuore voi,
    Giuseppe

    P.S. Per il tè, ho gusti simili a Edward, il fratello di JA: "È piuttosto impertinente dare suggerimenti sulla vita domestica a una donna di casa, ma mi permetto di dire che ci sarà bisogno di un Macinacaffè per i giorni in cui Edward sarà a Steventon visto che per Colazione beve sempre Caffè."

    RispondiElimina
  5. @Colonnello Ierolli: spero che la nostra LizzyS non se ne abbia a male, ma anche io sono una maniaca del caffè: non ne bevo moltissimo, ma guai a rinunciarvi. E il mio gusto preferito di gelato è proprio il caffè (ma solo quello bello scuro, fatto col caffè forte!)
    Però mi piace molto anche il tè...

    RispondiElimina
  6. @Giuseppe Ierolli: Che onore avervi qui Colonnello!!! Senza le preziose informazioni che il jausten.it contiene, noi Lizzies saremmo perdute!
    Questo premio è davvero un rigraziamento simbolico, ma ci premeva sottolineare la nostra stima incondizionata, grazie!

    Il premio arriverà quanto prima! :D

    LizzyP

    RispondiElimina
  7. Grazie mille a te, @Giuseppe, come sempre!

    E grazie di cuore anche a tutti coloro che hanno partecipato, e continuano a condividere con noi pensieri, emozioni e riflessioni su Jane Austen!

    LizzyS

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!