Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

giovedì 29 dicembre 2011

Le Pemberley Variations di Abigail Reynolds | Terza Parte

Siamo giunti alla terza ed ultima parte del nostro speciale sulle Pemberley Variations di Abigail Reynolds.
Oggi LizzyP recensirà Mr Darcy's Obsession e LizzyGee Mr Darcy's Undoing (Without Reserve)
Se vi siete persi le precedenti recensioni, in fondo al post troverete i link utili dove trovarle. Inoltre alla biografia di Abigail Reynolds nella nostra Galleria Ritratti potrete trovare la sua bibliografia (per non confondervi con i titoli... secondo noi potrebbe accadere anche alla Reynolds!...)

Mr Darcy's Obsession
Recensione di LizzyP: Orgoglio e...sacrificio

L’origine di un sequel consiste sempre in una domanda, principalmente prende in oggetto l’ipotesi di un proseguimento di una storia, dall’istante successivo o a distanza di anni da quella momentanea conclusione; ma un sequel è tale anche quando interrompe una storia preesistente da un punto cruciale e propone una trama alternativa, se vogliamo, una vera e propria diversa risoluzione degli eventi.
Questo è il caso di Mr Darcy’s Obsession, il racconto alternativo immaginato da Abigail Reynolds che riprende il romanzo originale due anni dopo l’incontro a Rosings, senza che vi sia stata una prima dichiarazione di Mr Darcy ad Elizabeth, le conseguenze di quel mancato cruciale evento sono tanto interessanti, quanto inaspettate.
La storia si apre con la notizia sconvolgente della morte prematura di Mr Bennet, tragedia che ribalta le sorti della moglie e le cinque figlie, scalzate fuori dall’amata Longbourn e costrette a vivere dalla Zia Phillis, in balìa degli eventi.
La dolce Jane si convince a sposare un negoziante di Meriton, Mr Griggs, adulto abbastanza da essere suo padre, ma sufficientemente benestante da sollevarne il peso alla famiglia, Lizzy, invece, si vede costretta a raggiungere i Gardiners a Londra, per far da tata ai bambini.
Una possibilità cui non avevamo pensato.
Elizabeth sa che il sacrificio della sorella è di gran lunga maggiore al suo, si sente in gran parte colpevole della situazione creatasi, poiché se avesse accettato la proposta di Mr Collins due anni prima, le cose sarebbero andate diversamente e, certamente, in modo migliore. Il suo stupido orgoglio e il desiderio d’indipendenza l’hanno resa responsabile del sacrificio di Jane ed il rimorso per le sue scelte sbagliate saranno la vera ossessione di Lizzy.
Darcy viene a conoscenza dei fatti da Bingley, sconvolto quanto lui dalla piega degli eventi e per la difficile situazione che coinvolge Elizabeth, comincia a pensare a possibili soluzioni che possano sollevarla dalla sua condizione. La distanza sociale che sinora gli aveva impedito di dichiarare i propri sentimenti a Lizzy adesso è divenuta una voragine, eppure, al solo riaprirsi di una possibilità d’incontro, Darcy si ritrova schiavo di quegl’occhi e ora ha una scusa sufficientemente valida per avvicinarli di nuovo ai suoi.
L’ossessione di Mr Darcy è Elizabeth...il rammarico di non aver tentato, di non aver osato dichiararsi ad Hunsford, l’incognita della sua reazione ad un tale episodio, la voglia crescente di rivederla, di parlarle, di scoprire se è cambiato qualcosa e come.
E il destino li riavvicina, sebbene con una coincidenza creata dallo stesso Darcy, il quale, riallaccia il dialogo con Lizzy durante lunghe passeggiate quotidiane, scoprendosi ancora e forse più innamorato di lei.
Le sue intenzioni divengono palesi, ma non abbastanza da convicere Lizzy che possa cancellare ogni ostacolo sociale che li separa, poi gli eventi li dividono di nuovo, ma questa volta Darcy sembra del tutto deciso a non perderla nuovamente.
 
La Reynolds inventa altri due importanti colpi di scena che coinvolgono le sorelle Bennet, frapponendo nuovi ostacoli fra i Elizabeth e Darcy, tra sacrifici e fraintedimenti, ma il filo che li lega sembra persino più resistente di quello che conoscevamo nel romanzo della Austen, poiché non vi è stato nessuna vera rottura e nodo successivo, ma semplicemente un calo di tensione che ne ha distanziato i due capi.
I personaggi risultano piacevoli e credibili se immaginati nelle situazioni di estrema difficoltà in cui la Reynolds li ha inseriti, una scelta che merita una lettura, anche per il palese innesto nella trama del primo dei romanzi austeniani, Ragione e Sentimento, ove le Dashwoods sono qui sostituite dalle Bennets.


Mr Darcy's Undoing/Without Reserve 
(La rovina di Mr Darcy/Senza riserve)
Recensione di LizzyGee: Una promessa non mantenuta 
Mr Darcy Undoing, La rovina di Mr Darcy. È questo il titolo con cui la Sourcebooks ha pubblicato la nuova edizione di questa Pemberley Variation di Abigail Reynolds.
Dopo aver rifiutato due proposte di matrimonio (Mr Collins e MrDarcy) ed essere rimasta delusa da due dei suoi beniamini (il colonnello Fitzwilliam, ma soprattutto Mr Wickham), Elizabeth torna a Longbourn. Ma immaginatevi che potrebbe succedere se:

- Elizabeth e gli zii Gardiner andassero in estate al Lake District come prestabilito, e non in Derbyshire: la fanciulla non avrebbe l’occasione di visitare Pemberley, né di incontrare il ravveduto Mr Darcy;

- Lydia dovesse rimandare all’autunno la visita alla sua amica Mrs Forster (escamotage studiato dalla Reynolds per far comunque intervenire Mr Darcy nel salvataggio della sorella della sua donzella);

-  Elizabeth prima di partire per il Lake District ricevesse una proposta di matrimonio da un vicino di casa, un benestante amico di famiglia, che non le dispiace, anzi, verso cui prova un grande rispetto ed una certa dose di affetto,  tanto che al suo ritorno dal viaggio, vedendo che il matrimonio di Jane con Mr Bingley non avverrà, mentre la giovane continua ad angustiarsi per il suo amore perduto (rifiutando pertanto la possibilità di accettare altri pretendenti), decide di acconsentire per mettere il futuro della famiglia al sicuro (nell’eventualità della morte del povero Mr Bennet, che non si capisce perché si supponga che debba morire sempre prima di sua moglie!). 
Mr Darcy accompagna dunque all’arrivo dell’autunno Mr Bingley a Netherfield, deciso più che mai a conquistare Elizabeth, ma scopre che è promessa ad un altro uomo!
Entrare nei pensieri di Darcy, nella sua sofferenza, nella gelosia quando scopre che la ‘sua’ Elizabeth è fidanzata con un altro uomo è altamente emozionante, quasi straziante, ci fa quasi rimpiangere il Darcy impetuoso di The Last Man in The World, che compromette Elizabeth subito dopo aver formulato la prima richiesta di matrimonio, o quello intraprendente (che io ho giudicato però poco orgoglioso) di Impulse and Iniative, che non si da per vinto e segue la sua  amata a Longbourn subito dopo essere stato rifiutato ad Hunsford.
Anche i sogni erotici di Mr Darcy su Elizabeth sono accettabili in quest’ottica: siamo così addentrati nei suoi pensieri più intimi, che riusciamo a tollerarli seppur gratuiti. 
Una prima parte davvero appassionante, dunque.
Però nella seconda parte il romanzo, che sembrava promettere molto bene, cala un po', risolvendosi in un balletto di rifiuti, baci rubati e baci concessi, e libertà poco consone ai personaggi, che in questa seconda parte mi sono sembrati meno fedeli agli originali. Ogni altro personaggio viene eclissato dalla lussuria di Darcy ed Elizabeth, a parte uno sprazzo di carattere da parte di Georgiana e del Colonnello Fitzwilliam. Un vero peccato non poter vedere gli altri personaggi di Jane Austen e le loro reazioni a queste variazioni sul tema.  Soprattutto si rimpiange l’assenza di Lady Catherine de Bourgh...
Allora, Cari Lettori, 
che ne pensate? Vale la pena leggere le Pemberley Variations di Abigail Reynolds? Intanto noi non vediamo l'ora di leggere l'appena pubblicato Mr Darcy's Letter e aspettiamo con ansia l'uscita della prossima Variation. Se avete curiosità su Abigail Reynolds ed i suoi romanzi, vi invitiamo a porcele, sperando che la scrittrice riesca a trovare un attimo del suo preziosissimo (ed occupatissimo) tempo per risponderci!
The Lizzies
Link Utili
Abigail Reynolds in Galleria Ritratti
Sito Autrice
Le Pemberley Variations | Prima Parte 
Le Pemberley Variations | Seconda Parte 

6 commenti:

  1. Ciao! Dove posso trovare Mr Darcy's Obsession? Io lo trovo solo in versione ebook, qualcuno lo vende a Milano?

    RispondiElimina
  2. @Miky: se non hai problemi con le poste, lo puoi ordinare da Amazon:
    http://www.amazon.it/Mr-Darcys-Obsession-Abigail-Reynolds/dp/1402240929/ref=sr_1_1?s=english-books&ie=UTF8&qid=1335431936&sr=1-1

    o da Book Depository:

    http://www.bookdepository.co.uk/Mr-Darcys-Obsession-Abigail-Reynolds/9781402240928

    (o comunque da qualsiasi altro bookstore online)

    RispondiElimina
  3. Una domanda:mr darcy's undoing è presente in Italia?
    Miss E. Dakota

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miss E. Dakota: stesso discorso di sopra. In Italiano non esiste ancora e - in quanto ad acquistarlo si può ordinare l'e-book o il paperback su Amazon o su Bookdepository! ;)

      Elimina
  4. Grazie!
    Miss E. Dakota

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!