Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

sabato 26 maggio 2012

Gruppo di Lettura Pemberley Shades di D.A. Bonavia-Hunt | Terza Tappa

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies, 

iniziamo oggi la Terza e ultima  Tappa di Pemberley Shades quarto Gruppo di Lettura per il Bicentenario di Orgoglio e Pregiudizio.
La Prima  e la Seconda Tappa sono state davvero affascinanti: gli Old Friends sono molto coerenti con gli originali austeniani, le New Fancies sono misteriose oppure prevedibili ma piene dello stesso fascino ironico che Jane Austen sapeva conferire ai suoi personaggi. L'arrivo di Lady Catherine e Anne de Bourgh a Pemberley, poi, ha donato al romanzo un'ulteriore verve comica, non trovate?

Siete pronti per l'Ultima Tappa?
Noi Lizzies siamo curiosissime di scoprire come andrà a finire!!!
SCHEDA del LIBRO
Pemberley Shades
di D. A. Bonavia-Hunt
Titolo 
Pemberley Shades: A Lightly Gothic Tale of Mr. and Mrs. Darcy
Autrice: D.A. Bonavia-Hunt
Pubblicazione: 2008 - Sourcebooks Landmark
Pubblicazione originale: 1949 - London & E.P. Dutton
Pagine: 368
Lingua: inglese
ISBN: 1402234988
ISBN13: 9781402234989
Disponibile anche in ebook
TRAMA
Pubblicato originariamente nel 1949, l'insolito intreccio conduce i Darcy nel regno del Gotico.
Mr Darcy deve nominare un nuovo parroco per Pemberley, il che consente all'autrice di introdurre una schiera di nuovi personaggi da mescolare a quelli di Jane Austen, già amati e noti.
Una trama deliziosamente arguta, piena di sorprese:
"Chi avrebbe mai pensato che la morte improvvisa del vecchio pastore di Pemberley, il Dr Robinson, che non aveva mai fatto nulla che fosse degno di nota in tutta la sua vita, dovesse, mettere in moto uno strascico di eventi così strani e allarmanti?"
Cosa dicono i lettori:

"Il genere di storia che Jane Austen si sarebbe divertita a raccontare." - J. Donald Adams

"Un libro davvero fantastico che rende alla perfezione i personaggi di Jane Austen. Mi ha divertito immensamente."

"Una trama molto originale."

"Una meravigliosa aggiunta ai sequel di Orgoglio e Pregiudizio."
CALENDARIO
12/18 Maggio capp. 1-8

 19/25 Maggio capp. 9-17

☞ 
26 Maggio/1 Giugno capp. 18-24
                                                                                                                      
Se ancora non avete iniziato, sbrigatevi!!!
Questo libro è davvero divertente e affascinante. Non potete perdervi il secondo sequel della storia di Pride and Prejudice!
Se ancora non lo avete fatto, stampate il Segnalibro di LizzyP e
BUONA LETTURA!!!
 Links Utili
Iscrizione al Gruppo di Lettura 
Segnalibro realizzato da LizzyP 
Prima Tappa
☞ Seconda Tappa
☞ Biografia di D.A. Bonavia-Hunt nella Galleria Ritratti
☞ Elenco Letture Pride & Prejudice Bicentenary

2 commenti:

  1. Finito questa mattina! Il lightly gothic si è rivelato davvero molto light, giusto il velo di mistero sul personaggio di cui avevamo, però, capito - quasi - tutto. Comunque un sequel molto ben congegnato, garbato, con personaggi fedeli agli originali e new entries molto vicine ai canoni di Jane Austen. Se avete notato, Wickham è mancato completamente, ma è stato sostituito da un villain altrettanto affascinante.

    PS: Ma avete notato che, come nei romanzi ottocenteschi Elizabeth era incinta, ma non se ne fa menzione se non alla fine, alla nascita del bebè? Si intuisce qualcosa grazie ai suoi imprevisti mancamenti... infatti mai e poi mai avrei creduto che Lizzy potesse diventare una protagonista in stile Love and Freindship, con i conseguenti danni che ciò comporterebbe!

    RispondiElimina
  2. A me pare che di gothic non ha nemmeno il lightly: al massimo un pò di "giallino" per dirla all'italiana. Ma come diceva Gabriella, allo scambio di persona c'ero arrivata pure io che non capisco un giallo di Agatha o Ellery nemmeno con le cannonate se non arrivo all'ultima pagina!!!
    Però anche a me il libro è piaciuto parecchio, forse perchè, pur rimanendo nel solco di zia Jane, la trama e le situazioni in generale sono diverse; sul serio è uno spaccato di come la loro vita dopo il loro matrimonio poteva svilupparsi.
    Un pò forse tirato per i capelli la fuga di Anne Darcy: non credo che un personaggio bloccato dalla madre come il suo potesse trovare energie e coraggio sufficienti per poter sposare cotanto villain ...
    Georgiana è sempre destinata a rimanere nel solco; forse il matrimonio con il militare mi sarebbe piaciuto di più, ma solo a me credo, non a lei!!!!

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!