Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

mercoledì 27 novembre 2013

GdL The Phantom of Pemberley di Regina Jeffers | Recensione

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Recensiamo oggi il libro che è stato il decimo e penultimo Gruppo di Lettura per le Celebrazioni del Bicentenario dalla pubblicazione di Pride and Prejudice

The Phantom of Pemberley di Regina Jeffers.

Era la nostra prima esperienza con questa prolifica e versatile autrice di Austen Inspired Novels, e ne siamo state piacevolmente impressionate, tanto che speriamo di leggere al più presto altri suoi romanzi. The Phantom of Pemberley si è rivelato un ottimo giallo, il migliore forse, sotto questo aspetto, fra i sequel mystery di Orgoglio e Pregiudizio.





RECENSIONE di LizzyGee
Delitto al porto di Pemberley

Ebbene sì, Pemberley sembra essere diventata un porto di mare in questo giallo di Regina Jeffers che si svolge poco più di un anno dopo matrimonio di Darcy ed Elizabeth.
A causa di una tormenta di neve, infatti, la locanda di Lambton è stracolma di clienti; ospiti sia attesi che inattesi si riversano pertanto nelle sale della dimora avita dei Darcy. Uno di essi è Lydia, la sorella più giovane di Elizabeth, sposata con la nemesi di Darcy, George Wickham.

Julia Sawahla e Adrian Lukis (Lydia e Wickham, Pride and Prejudice 1995)
Lui, per fortuna, non c'è, occupato com'è con l'esercito (e chissà cos'altro). Lydia viaggia con due persone sulla carrozza di posta: una è l'austera vedova di dell'ammiraglio Samuel Williams, l'altro è un avvocato, Mr Worth, che conosce molto bene Wickham e le sue malefatte in tutta l'Inghilterra, e trova molto bizzarro essersi imbattuto proprio in sua moglie.


Quando Darcy andrà a prendere la cognata per portarla a Pemberley, dunque, prenderà con sé anche queste due persone. Ma non solo: alla taverna si è fermato anche Adam Lawrence, il conte di Greenwall, accompagnato dalla sua amante, l'attrice Cathleen Donnell. Il giovane è un amico del cugino di Darcy, Charles Fitzwilliam, il fratello maggiore del colonnello, nonché erede al titolo di conte di Matlock. Appellandosi all'amicizia che ha con il cugino, Lawrence chiede anch'egli ospitalità a Pemberley e Darcy si vede costretto ad accettare, nonostante la riluttanza ad accogliere anche l'amante del conte sotto lo stesso tetto di Elizabeth e Georgiana. I due uomini si mettono quindi d'accordo e decidono di spacciare Cathleen per una cugina materna di Greenwall. 
Nadia Chambers e Harriet Eastcoat (Anne de Bourgh e Mrs. Jenkinson in Pride and Prejudice 1995)
Intanto a Pemberley arriva improvvisamente anche Lady Catherine de Bourgh, con Anne e Mrs Jenkinson. La cugina di Darcy, infatti, è stata appena 'recuperata' dalla madre prima di compromettersi con un tal Tenente Harwood a Liverpool. Infatti, il colonnello Edward Fitzwilliam, nell'intento di intrattenere zia e cugina, aveva portato un manipolo di ufficiali a Rosings. Fra questi il tenente Harwood aveva preso a corteggiare Anne, venendo respinto. Ma poi la ragazza, stanca di essere relegata in quel mausoleo di casa, senza la possibilità di svolgere una qualsiasi attività a causa delle obiezioni della madre, scappa per raggiungerlo e accettare la sua proposta. I sospetti che Harwood corteggiasse Anne solo per la sua eredità sono forti, ma ormai la frittata è fatta, ed è arduo porvi rimedio.

... Ma i naufraghi nel porto di Pemberley sembrano non essere ancora finiti...

Nel frattempo, strani episodi si susseguono a Pemberley: sparizioni di cibo e di mobilia, apparizioni, ombre e voci... La servitù crede che si tratti di uno spettro. Ma Darcy con il suo pragmatismo si rifiuta di credere a simili leggende e si impegna per stanare questo Fantasma e riportare la tranquillità a Pemberley. Finché non iniziano i delitti veri e propri...

Chatsworth House coperta di neve
La Jeffers è bravissima a costruire la suspense, con piccole finestrelle che ci permettono di scoprire anche il punto di vista dell'assassino (o degli assassini).
I personaggi femminili ne escono - quasi tutti - vincenti. Elizabeth, che in mezzo alla baraonda degli ospiti viene tenuta all'oscuro da Darcy - una forma di protezione, secondo lui -, ricorda al marito che la perspicacia, l'intuito e lo spirito d'osservazione tipicamente femminili possono dare una grande mano alle indagini. La scena in cui all'ennesimo tentativo di reticenza di Darcy, Lizzy irrompe nella biblioteca dicendo: "Fitzwilliam Darcy, io sono tua moglie!" è liberatoria e balsamica. Da quel momento in poi si capisce che tutto andrà per il meglio, perché Darcy avrà accanto un paio di (begli) occhi acuti. Anne, dopo il passo falso della fuga per un amore fasullo, è pronta a ricominciare il processo di emancipazione dalla tirannica madre. Georgiana è sempre più spigliata, sebbene il 'Fantasma' sembri nutrire un particolare interesse nei suoi confronti. 

Lo stile è scorrevole e mantiene il lettore in un continuo stato di tensione, malgrado gli sforzi della famiglia Darcy di sdrammatizzare e di intrattenere quella piccola folla con attività consone al salotto di una dimora lussuosa come Pemberley.
La Jeffers, poi, quando si trova in imbarazzo, sembra trovare il giusto escamotage. Ad esempio, ho particolarmente gradito il modo - mai trovato finora, ma altamente efficace - con cui Elizabeth si rivolge al marito: My Husband. Un po' pomposo, un po' ironico, questo appellativo sembra perfetto per questa coppia, salvo poi essere sostituito da Darcy o da Fitzwilliam nei momenti più "seri".

Keira Knightley e Matthew Macfadyen in Pride and Prejudice 2005
Una lettura assolutamente consigliata, un giallo godibilissimo, che sale sulla vetta più alta nell'olimpo dei sequel a sfondo mystery di Pride and Prejudice. In attesa di un'auspicabile traduzione.


 Link utili


Nessun commento:

Posta un commento

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!