Una conversazione in particolare?

Caricamento in corso...

sabato 20 agosto 2011

Gruppo di Lettura: Colonel Brandon's Diary di Amanda Grange (Tappa 1)


Benvenuti alla prima delle tre Tappe del Gruppo di Lettura:
"Colonel Brandon's Diary" di Amanda Grange
il primo titolo tra i derivati che proponiamo nell'anno del Bicentenario del libro ispiratore, Sense and Sensibility.
Chiunque volesse accodarsi al gruppo durante questa settimana può semplicemente commentare a questo e ai due post delle tappe che seguiranno.
Di seguito, la scheda del libro, il calendario del GdL, alcuni link utili ed i Segnalibri creati per voi da LizzyGee.
L'edizione Thorndike Press
SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Colonel Brandon's Diary
Autore: Amanda Grange
Editore: Berkley Publishing Group
Data di Pubblicazione: Luglio 2009
ISBN: 0425227790
ISBN-13: 9780425227794
Pagine: 295
Lingua: Inglese

SINOSSI
Con una vibrante rivisitazione di Ragione e Sentimento, l'epica considerevole della Grange dà un nuovo soffio di vita ad un altro dei romanzi più amati della Austen.
All'età di diciotto anni, il mondo di James Brandon va in frantumi quando la ragazza che ama, Eliza, è costretta a sposare suo fratello. Disperato, si arruola e lascia l'Inghilterra per le Indie Orientali, per molti anni. 
Al suo ritorno, trova Eliza nella prigione per debitori. La salva da quella situazione terribile, ma Eliza sta morendo per consunzione ed egli non può far altro che guardare ed attendere. 
Col cuore a pezzi a causa della sua morte, James trova consolazione nella figlia illegittima di lei, che cresce sotto la sua tutela. Ma all'età di quindici anni, la sua pupilla scompare. Devastato dall'idea di ciò che potrebbe esserle accaduto, sorprendentemente si ritrova ad innamorarsi di Marianne Dashwood. Ma Marianne si sta innamorando del carismatico Willoughby...


CALENDARIO GdL
Tappa 1
pagg. 1-95 (1778-1783) - 20-26/08/11 
Tappa 2
pagg. 96-187 (1792-1796) - 27/08-02/09/11
Tappa 3
pagg. 188 fino alla fine (1797-1798) - 03-09/09/11
Recensioni delle Lizzies dal 12/09/11

SEGNALIBRI
GdL "Colonel Brandon's Diary" by Amanda Grange (Made by LizzyGee)

LINK UTILI
- Colonel Brandon's Diary è in vendita online ad esempio su Amazon.it o su IBS.it. o  libreriauniversitaria.it e molte altre librerie online
- Biografia di Amanda Grange nella Galleria Ritratti di OF&NF
Lo speciale sui Diari di Amanda Grange su OF&NF
- Le altre tappe del Gruppo di Lettura su OF&NF, con i commenti dei lettori: Tappa 2, Tappa 3
 

Buona lettura e...aspettiamo i Vostri commenti!!!
The Lizzies

18 commenti:

  1. Ho letto le prime due date questa mattina! Come mi piace il Colonnello da giovane, e che nervi mi fa venire quel padre che lo irride per i suoi ragionevolissimi progetti!!!

    RispondiElimina
  2. @Gee: sei riuscita a sistemare l'avatar vedo! ;)
    Io inizio dopo pranzo, anche se, confesso, avevo dato una sbirciatina appena arrivato da AmazonLand! :P

    Buona lettura tesoro! E a tutti coloro che stanno seguendo il GdL! :)
    LizzyP

    RispondiElimina
  3. Ho proseguito la lettura, sono quasi a metà tappa (devo dire che la Grange ha creato dei personaggi bellissimi, anche quelli cattivi!)
    Ehm... ho già in mente tre domande da porre a Mrs Grange... chissà se sarebbe disposta a rispondere.
    Facciamo così: se avete qualche domanda da fare (a cui non abbia già risposto in questa intervista:
    http://oldfriendsnewfancies.blogspot.com/2011/07/una-chiacchierata-con-amanda-grange.html )
    ponetela qui. Cercheremo di farla pervenire a Mrs Grange e speriamo che sia così gentile, come è stata finora da risponderci!
    [LizzyP: semplici da tradurre, please... :DDD ]

    Ah, dimenticavo: finora mi sta piacendo anche più di Captain Wentsworth's Diary, che pure, è il mio preferito!!! Bisogna tradurre questi Diari!

    LizzyGee :*

    RispondiElimina
  4. @LizzyGee: Mia cara, sei il solito fulmine! :)
    Ma la lettura è davvero scorrevolissima ed i personaggi deliziosi, Amanda si conferma una delle mie autrici preferite in quanto a spinoff!
    Adoro già questo libro!!!
    Prenderò appunti per le domande, naturalmente, cercherò di essere meno complessa stavolta!
    ;)

    RispondiElimina
  5. Decisamente affascinante questo Diario!!! :D

    RispondiElimina
  6. Mia cara LizzyP, non sono l'unica a non riuscire a staccarsi da questo libro!!! ;)

    RispondiElimina
  7. (rifaccio...)
    Eccomi!!!!
    Ho spalato la tappa, sono andata avanti senza rendermene conto... Mi ha presa moltissimo.
    Anche a me piace questo James Brandon giovane e romantico, pieno di progetti per il futuro. Il suo cammino verso il Colonnello Brandon che conosciamo è ben delineato, si capisce da dove parte il James più maturo, eroe forte capace di grande sensibilità...

    Ma in che razza di famiglia gli è capitato di nascere?
    Il fratello è un debosciato, ma lo sapevamo già... il padre è un trionfo di autorità paterna distorta, la sorella un capolavoro di superficialità e la zia un'arcigna dispotica piena di senso comune (perbacco, è la copia di Lady Catherine!).

    E quella lezione di sorriso!!! Tiri su gli angoli della bocca... così... Me la sono vista!

    Trovo molto ben scritto il momento più tragico, la cacciata da casa e dalla famiglia e l'arrivo in India (oops, Indie Orientali).

    Mi è piaciuto molto l'accento sulle condizioni di vita che James trova laggiù. Questi giovani partivano spesso senza sapere bene ciò a cui andavano incontro. Lui spopravvive, è il caso di dirlo, non solo alla vita durissima di quel luogo ma anche alle sue sofferenze morali. Inevitabilmente ne esce forte come una roccia e più consapevole della propria capacità di amare e di dare.

    Nel sottolineare la morte per malattia, ho visto un riferimento molto forte alla sorte crudele del fidanzato di Cassandra Austen. Non vi pare?

    (se ho varcato i confini della tappa, scusatemi!!!)

    RispondiElimina
  8. Per completare l'informazione, ricordo che il fidanzato di Cassandra, Thomas Fowle, morì di febbre gialla poco dopo il suo arrivo nei Caraibi (all'epoca, Indie Occidentali). Purtroppo, era una sorte molto comune tra coloro che andavano in questi paesi, fossero le Indie Orientali o quelle Occidentali.

    RispondiElimina
  9. Sono arrivata ierisera alla fine della prima tappa, ma credo che continuerò la lettura che mi ha letteralmente rapita! :D

    Grazie @LizzyS per le tue preziose informazioni, non ricordavo il particolare del fidanzato di Cassandra, cioè sì, ma il collegamento non si è palesato che dopo il tuo messaggio! :)

    Che dire, finora è un libro da divorare in una notte estiva sedute sul balcone della finestra, magari con un tè freddo (vista la calura di questi giorni) a sciogliere la voce durante la lettura a bassa voce...un contesto ideale se si legge un diario...
    Se pur sia perfettamente conscia dell'invenzione che sta dietro a questo diario, devo ringraziare Mrs Grange per riuscire con la sua scrittura a coinvolgere così facilmente il lettore, fino a dimenticare la fiction, piuttosto, rendendolo partecipe della segretezza, della confidenza di quelle parole, che svelano il carattere, i pensieri, le debolezze di uomini, se pur personaggi d'inchiostro, all'apparenza infallibili ed integri, invece, scopertamente umani ma per questo, ai nostri occhi, ancor più meravigliosi...non è così?

    Riguardo alla storia in se, non posso che quotare @LizzyS, ho trovato le stesse analogie, d'altronde, non è così semplice creare personaggi del tutto nuovi della stessa complessità ed efficacia narrativa come la nostra amata Zia Jane! Sappiamo bene che questo era il suo primo talento! :D
    Dunque, tanto di cappello a Mrs Grange!
    A mio parere, è riuscita molto bene a rendere il cambiamento, sono riuscita a sentire tutta la malinconia per l'Inghilterra di James quando arriva per la prima volta nelle Indie e, di seguito, lo stesso sentimento ribaltato al suo ritorno in patria di cui nota, per la prima volta, la mancanza di colori e di luce, nel grigiore che, in quel particolare momento, pare anticipare la delusione successiva.

    Vado a pranzo e porto il diario con me!
    A più tardi care!
    LizzyP

    RispondiElimina
  10. @Miss Claire: mi hai anticipata! Anch'io avevo notato il legame tempo meteorologico/nostalgia. Arrivato nelle Indie Orientali il nostro caro James aveva nostalgia della frescura inglese, arrivato in Inghilterra la prima cosa che sente è l'oppressione del cielo plumbeo... Due sentimenti diametralmente opposti, ma legati agli stati d'animo diversi!

    Bellissimo personaggio, sviluppato meravigliosamente... ma come farà Marianne a non innamorarsi subito di lui?

    Bravissima Amanda Grange ad ispirarsi alla galleria dei personaggi della Austen per caratterizzare i personaggi secondari. Ma quel padre... da dove sarà uscito fuori? O.O (domanda numero 2 da porre a Mrs Grange, la 1 le Lizzies la sanno già, naturalmente riguarda il nome James!)

    RispondiElimina
  11. @LizzyGee: In effetti, come non innamorarsi di lui a prima vista? Forse Marianne, impulsiva e un pò ingenua com'è (almeno in principio) si sarebbe innamorata del giovane James, molto più simile a lei in quanto ad azioni e sentimenti. A questo punto, davanti ad un uomo di tale bellezza interiore e controllo esteriore, anche Elinor avrebbe dovuto sentirsi in pericolo! XD

    Ho sempre amato questo personaggio, ma il Colonnello descritto da Mrs Grange farebbe innamorare ogni Janeite, sia questa simile per natura a Lizzie, ad Elinor o ad Emma! :D

    E che dire di Mrs Heath?! LoL!
    Esilarante! :D

    RispondiElimina
  12. @Miss Claire: come al solito siamo in sintonia! Pensa che io quando ho letto la parte con le figuracce che fa Mrs Heath storpiando i nomi, ho pensato (altra domanda che vorrei porre a Mrs Grange) "A quale attrice si potrebbe far interpretare un ruolo del genere?", poi, visto che la sera prima avevo visto un film con Bette Midler, ho pensato che sarebbe perfetta, anche se è americana! E naturalmente vorrei chiederle anche a quale attore Mrs Grange affiderebbe il ruolo di James (sono ammessi alla gara anche Alan Rickman e David Morrissey!)

    @Tutti: se la lettura vi stimola qualche curiosità, non esitate a porcela: speriamo che la gentilissima Amanda Grange abbia tanta pazienza con noi e voglia soddisfare le nostre richieste! :)

    LizzyGee

    RispondiElimina
  13. C'è una qualità che in questo diario mi colpisce ancora di più rispetto a quello di Darcy.
    In quello, Mrs Grange ha "sforato" presentando anche alcune considerazini di Darcy nel primo periodo matrimoniale. Le avevo trovate di un garbo piacevolissimo.
    In questo, mi sembra che questa qualità si sia accentuata.
    Perciò mi associo senza dubbi a quanto avete affermato, @LizzyGee e LizzyP, quando parlate di come sia stato sviluppato il personaggio di James e a come sia irresistibile (ma Marianne è troppo abbagliata dal fascino chiassoso di Willoughby per accorgersene...).

    RispondiElimina
  14. Quel padre! Ce n'è uno tra quelli austeniani che è del tutto antitetico al ruolo di padre, proprio come questo Brandon senior, anche se questo è freddo calcolatore ed oscuro e l'altro è un impedito evanescente (scusate la franchezza...). Mi sembrano due facce della stessa medaglia. Sì, lui, Sir Walter Elliot.
    Ma credo che la letteratura sia piena di padri ferocemente antitetici al proprio ruolo.
    Ultimamente ne abbiamo conosciuto uno, ottimo rappresentante della categoria: Mr Bradshaw, in Ruth.

    Però, urge sapere da Mrs Grange a chi si è ispirata, mi incuriosisce molto...
    LizzyS

    RispondiElimina
  15. @Sylvia: questa domanda la faremo senz'altro a Mrs Grange!

    RispondiElimina
  16. @Lizzies: Mie care, ho intaccato ieri pomeriggio l'ultima tappa, non me ne vogliate, ma questo Diario mi ha rapito come La Storia Infinita ha fatto con Bastian! XD

    Senza spoilerare in questa sede, quoto le vostre acute considerazioni, in particolare sul padre di Brandon, aggiungendo soltanto (e proprio per spronare il gruppo a portare avanti questa lettura!) che i prossimi capitoli vi faranno letteralmente e definitivamente innamorare del Colonnello (se non lo siete già come la sottoscritta!)!!!

    Mi darete ragione? Chissà...

    Buona continuazione!
    LizzyP

    RispondiElimina
  17. Ce l'ho fatta anche io!!!
    Non per cattiveria, ma il libro arrivato solo due giorni fa, e l'ho potuto cominciare solo ieri; ma devo dire che concordo con quello che avete detto fino qui: la lettura è piacevole e scorre benissimo; non sarà un capolavoro di letteratura mondiale, ma come lettura rilassante è piacevolissimo.
    La figura del Colonnello io, nelle mie letture di S&S non l'avevo mai messa molto a fuoco; l'attenzione si concentrava di più su Willoby o Ferrars; mi è dunque piaciuto molto questo modo di "rileggerlo": la sua giovinezza mi ha "spiegato" - sempre che zia Jane sia d'accordo! - molti aspetti di questa figura che per me era rimasta in ombra.
    Concordo in particolar modo con chi diceva che Marianne si sarebbe innamorata di lui da giovane; è chiaro che le ci vuole di più a vedere l'aura romantica sotto la patina dell'esperienza!

    RispondiElimina
  18. @LauraT: benvenuta!!!
    Eh, sì, questo libro si legge tutto d'un sorso, quindi il ritardo nella consegna non è stato un grosso handicap (poi tu sei un fulmine, quindi... se io non l'avessi già terminato, sarei sicura che mi supereresti!).

    Dici sempre che zia Jane sia d'accordo. Ma sì, io credo che lo sarebbe. Mrs Grange è stata talmente abile nel disegnare i personaggi e le circostanze che Jane Austen comprime in mezzo capitolo, con una tale fedeltà ai personaggi austeniani (vedi la zia Isabella che sembra Lady Catherine De Bourgh), e con un'accuratezza che ci fa apprezzare anche i personaggi negativi, esattamente quel che accade leggendo la Maestra, che credo che la nostra amata zietta sorriderebbe indulgente nel leggere questo spin-off.

    RispondiElimina

"È solo un romanzo...o, in breve, un'opera in cui i più grandi poteri della mente vengono esercitati, in cui la più profonda conoscenza della natura umana, la più felice delineazione della sua varietà, le più vivaci effusioni di arguzia e umorismo sono trasmesse al mondo nel miglior linguaggio possibile."

L'Abbazia di Northanger

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Share US!

Share The Lizzies!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Segui le Conversazioni!